Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di terze parti. Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.

Stampa

Popoli

13 luglio - 12 agosto 2012 - Palazzo Tagliaferro - Andora (SV)

Popoli - copertina del catalogo     Mostra d’Arte Contemporanea
13 Luglio / 12 Agosto 2012
ore 18.30 / 22.30 - gio / ven / sab / dom e festivi
Palazzo Tagliaferro
largo Milano 1
17051 Andora (SV)

    la sede espositiva su GoogleMaps® »

Descrizione
Mostra collettiva aperta a tutti gli artisti, iscritti al Circolo "Amici nell'Arte", ispirata all’ampio tema dei popoli presenti sul nostro pianeta, alle loro diversità che li rendono unici, ai loro delicati equilibri economici, alla povertà, alle guerre, alla fame ed alla mancanza di istruzione, che nel tempo aumentano...

Programma
  • 13 luglio 2012 - venerdì - ore 19.00
    Inaugurazione
    della Mostra d’Arte Contemporanea “Popoli”, con la partecipazione di Autorità e personaggi del mondo della Cultura e dello Spettacolo.
    A seguire, nella Sala Consiliare al 3° piano di Palazzo Tagliaferro, un concerto del Coro di Andora “San Pietro e San Giovanni”, diretto dal M.o Massimiliano Viapiano.
  • 4 agosto 2012 - sabato - ore 21.00
    Conferenza
    delle naturopate Silvana Castaldo ed Elisa Testa sul tema “Medicine tradizionali e Popoli” presso la Sala Consiliare 3° piano di Palazzo Tagliaferro.
  • 11 agosto 2012 - sabato - ore 21.00
    Concerto
    del cantautore Agostino Celti dal titolo “La Musica, un ponte fra Popoli e Culture” con letture dell’attrice Carla Marcelli.
Tematica
Popoli è un tema “importante”, soprattutto se rapportato al periodo particolarmente complesso per il fragile “sistema” della nostra Arte moderna.
A tale scopo il Circolo Artistico “Amici nell’Arte” ha invitato artisti di tutto il mondo a presentare immagini che diano un’interpretazione della crisi, ma anche un’indicazione su come superarla. Saranno privilegiate opere forti ed incisive, che sembrino auspicare la fine di una società consumistica e superficiale per annunciare l’inizio di un periodo di consapevolezza responsabile, soprattutto nei riguardi dell’integrazione, della cooperazione e della solidarietà fra i popoli.
Le vicende odierne della nostra società invece lanciano sempre più frequentemente segnali xenofobi contro chi è “diverso” dalla propria razza, non considerando che lo stato attuale del nostro pianeta sta portando inevitabilmente ad una popolazione sovrannazionale formata da gruppi multietnici, integrantisi gli uni con gli altri. Questi contribuiscono alla vita sociale con il proprio patrimonio culturale e storico, una ricchezza che deve essere salvaguardata e non osteggiata o annichilita, un’alleanza che non deve avere barriere di lingua, divisioni di ideologia e religione, né confini di stato.
Per troppo tempo abbiamo dovuto abbattere muri e reticolati, ma ancora oggi l’uomo li sta erigendo in varie parti del mondo, incurante delle lezioni della Storia.
In questo sfacelo c’è da considerare anche un altro partner della vita dell’uomo sulla Terra: la Natura, che, come afferma Carlo Petrini, “è vittima essa stessa di una politica dissennata di esasperato sfruttamento e di un inquinamento incontrollato, che stanno devastando i suoli fertili”, le acque e l’aria, risorse indispensabili per il cibo di tutti i popoli.
Dietro tutti questi gravi problemi si staglia inequivocabile l’ombra del “dio denaro”, del guadagno ad ogni costo, del potere... che ha provocato la terribile recessione in cui stiamo vivendo. Multinazionali, banche, organizzazioni criminose hanno distrutto il delicato equilibrio economico fra i popoli a loro unico vantaggio e la povertà, le guerre, la fame e la mancanza di istruzione aumentano...
La “casta” è sempre più assetata di privilegi e la vita dei poveri si fa sempre più dura.
Gli artisti invitati alla mostra dovranno affrontare con i loro lavori la molteplicità di questi temi, cercando di intervenire efficacemente fra la gente per scuotere le coscienze e risvegliare gli animi verso una consapevolezza attiva ed efficace.

 

Popoli

Alcune immagini della mostra "Popoli" negli splendidi locali di Palazzo Tagliaferro, ad Andora
Ulteriori immagini su Google+ »

Il video della mostra "Popoli"
è di proprietà di Ferdinando Marchese
ed è visibile sul suo canale di Youtube.com »